ABITAZIONI IN CLASSE ENERGETICA “A++++” Casa PASSIVA

Una casa passiva, o Passivhaus secondo la denominazione originale tedesca, è detta "passiva" perché la somma degli apporti passivi di calore dell'irraggiamento solare trasmessi dalle finestre e il calore generato internamente all'edificio da elettrodomestici e dagli occupanti stessi sono quasi sufficienti a compensare le perdite dell'involucro durante la stagione fredda, ed è un’abitazione a "0" consumo energetico.

Riusciamo a raggiungere questo importante risultato, grazie l’utilizzo di materiali costruttivi pregiati e naturali, del legno e della bio-architettura con all' elevato potenziale termico isolante e dal ridotto impatto ambientale, abbinato ad un'impianto VCM (ventilazione meccanica controllata) che recupera l'area interna, un'impianto fotovoltaico di circa 6 kw (per un'abitazione di circa 100 mq), e un impianto geotermico.

Una casa passiva è dunque un'abitazione che assicura il benessere termico senza o con una minima fonte energetica di riscaldamento interna all'edificio ovvero senza alcun impianto di riscaldamento "convenzionale", ossia caldaia e termosifoni o sistemi analoghi. Si tratta dunque di una casa che massimizza l'efficienza energetica.